Il Corpo piccolo consiste in una gamma di piccoli movimenti minimali, da proporre nelle riunioni e nei gruppi, da adattare volta volta, come alternanza con lo stile sedentario e passivo. Il corpo, col suo sistema nervoso autonomo disseminato, è la base forte e diffusa, è miniera ricchissima, che ha il potere di condizionare l’umore, i pensieri, la memoria. Il corpo fermo produce un’attenzione ondivaga e distratta, il corpo in movimento invece aumenta l’attenzione e la memoria nei partecipanti.