Essere un leader non significa solo dare ordini, ma gestire al meglio il proprio team! Gestire le situazioni di scontro, apatia e conflitto, inserendo tre passi: accogliere, contenere, trasformare. Ogni negatività reca disagio ma può anche attivare risorse e opportunità. Ti aiuto a portare questi fenomeni, così frequenti, verso il potenziale propulsivo e costruttivo. È possibile!
Grazie ai modelli e alle metodologie da me sviluppati in tanti anni di carriera, potrai capire al meglio come assumere una funzione strategica, co-centrata su lavoro e persona, su azione e percezione, sui fattori di produzione e di partecipazione, insieme. Ti aiuterò a mantenere la rotta grazie alla mia personale bussola: coordinare, coinvolgere, aiutare e attivare. Ti insegnerò ad applicarla adottando una specifica Scheda di allenamento (le best practices) e alle esercitazioni operative.